Le videocamere ad alta definizione

VIDEOCAMERE HDD: Chiariamoci le idee

Abbiamo nuovamente deciso di concentrarci solo sui modelli che registrano su HDD e scheda di memoria. Si tratta di modelli più costosi dei loro corrispettivi a cassetta, ma anche superiori quanto a comfort e praticità d’uso. Attualmente una buona videocamera in alta definizione, che registra sui nuovi supporti d’archiviazione, può costare meno di 1000 euro. La differenza di prezzo che separa queste moderne videocamere dalle tradizionali videocamere DV di fascia alta, quindi, tende ad assottigliarsi sempre più.

Visibile a occhio nudo

Quando si parla di alta definizione non si può fare a meno di parlare di HDMI: un unico cavo è sufficiente per trasportare la parte video e la parte audio dalla videocamera al televisore HD.

La prima domanda che è lecito porsi, quando si parla di videocamere HD, è se si nota davvero la differenza rispetto ad una videocamera in bassa definizione. La risposta è sì, senza ombra di dubbio. Basta guardare un breve filmato registrato con uno di questi piccoli gioielli, per rendersi conto che le immagini sono di un realismo eccezionale, straordinariamente ricche di dettagli. Le videocamere HD, è bene ricordarlo, danno il meglio di sé soltanto se collegate ad un televisore HD-Ready o Full-HD. Il collegamento camcorder-televisore, grazie allo standard HDMI, è diventato un gioco da ragazzi: un unico cavo è sufficiente per far passare tanto la parte audio e quanto quella video.

Basta leggere le caratteristiche tecniche per rendersi conto della differenza: una videocamera HD registra in formato 16:9 alla risoluzione di 1920 x 1080 pixels, mentre le videocamere a cassetta DV si fermano a 720 x 576 pixels. I filmati sono quindi più ricchi di dettagli e gli sfondi non sono più un ammasso di pixels sfocati. Se vi manca la definizione standard, potete cambiare in qualsiasi momento la risoluzione e passare da HD ad SD, ottenendo anche stavolta filmati di qualità superiore rispetto a quelli di una videocamera DV in bassa definizione.

Il formato HDV permette di registrare filmati HD anche sulle comuni cassette DV, quindi se già si possiedono delle cassette DV è possibile riutilizzarle, ma la cassetta è molto meno pratica da usare rispetto ai moderni supporti d’archiviazione. Una volta provata la comodità dell’hard disk o della scheda di memoria, difficilmente si torna indietro. La registrazione su cassetta è lineare, quindi per vedere i singoli filmati bisogna riavvolgere manualmente la cassetta fino al punto esatto in cui inizia la sequenza. Per riprendere a registrare, invece, bisogna ricordarsi di riportare la cassetta al punto esatto in cui finisce l’ultima sequenza, altrimenti si rischia di cancellare una parte del filmato. Se durante questo lungo lasso di tempo si presenta all’improvviso0020una scena interessante, si rischia di non riuscire a filmarla.

Con i moderni supporti d’archiviazione, hard disk, scheda di memoria e DVD, questi sono solo brutti ricordi. Tra questi, tra l’altro, il DVD è sul viale del tramonto, soprattutto a causa della sua ridotta capacità, incompatibile con i video in alta definizione: per questa ragione, abbiamo escluso da questa comparativa i modelli che registrano su questo tipo di supporto ottico. Esistono già alcuni modelli, come la Hitachi DZ-BD70E, che registrano su Blu-Ray. Per avere un’idea di massima dei pro e dei contro di questo genere di videocamere, potete consultare il nostro articolo a riguardo. Qualunque sia il supporto d’archiviazione, comunque, i filmati sono registrati su file, e presentati sotto forma di icona. Per visualizzare un filmato o cancellarlo, basta selezionare l’icona corrispondente, proprio come si farebbe su un PC. A differenza dei modelli a cassetta, la videocamera con HDD/Meomory Card è subito pronta per registrare nuovamente,senza il rischio di cancellare l’inizio o la fine del video precedente. Infine ma non ultimo, il trasferimento dei file su PC è molto più semplice e veloce: grazie alla porta USB 2.0, basta un copia/incolla. Con una videocamera a cassetta invece bisogna acquistare a parte una scheda FireWire (IEEE 1394), nel caso il computer non ne sia già dotato, con il relativo cavo. Solo i PC portatili, in generale, dispongono di una scheda FireWire integrata. L’acquisizione del video, inoltre, è particolarmente lunga, in quanto il video si trasferisce a velocità 1x circa: per fare un esempio, trasferire due ore di filmati richiede all’incirca 2 ore di tempo.

Le videocamere a scheda di memoria sono meno capaci, ma sono più piccole, e permettono di sostituire la scheda, quando è piena.

L’hard disk offre in assoluto la maggiore capacità d’archiviazione. Le videocamere di fascia alta montano dischi particolarmente capienti e, se si è disposti a sacrificare qualcosa in termini di qualità video, si possono registrare fino a 20 ore di filmati in alta definizione. L’hard disk interno è quindi indicato per chi deve fare una lunga vacanza o vuole avere molti clip salvati nella videocamera. Il rovescio della medaglia è che le videocamere ad hard disk interno non sono né leggere né sottili.

La scheda di memoria permette di ridurre molto le dimensioni (un ottimo esempio è dato dalla Sony TG3), fino al punto da rendere la videocamera tascabile. Il problema, tutt’ora irrisolto, delle videocamere a scheda di memoria è la limitata capacità d’archiviazione. Alcune case stanno cercando di dare una risposta a questo problema affiancando alla memory-card un buon quantitativo di memoria flash interna, come che ha Canon sulla sua HF10. La memory-card ha il vantaggio di poter essere rimossa dalla videocamera e inserita quindi in un qualsiasi dispositivo elettronico dotato di lettore di schede. Tutti i portatili, anche quelli meno recenti, dispongono di un lettore integrato di memory-card, ma lettori di schede si iniziano a trovare un po’ su tutti i prodotti di elettronica di consumo, compresi molti televisori HD.

Codec più o meno universali

Esistono diversi algoritmi di compressione-decompressione (i famosi codec) dei flussi audio/video. JVC utilizza ancora il vecchio MPEG-2, ma molti produttori preferiscono il moderno MPEG-4 H.264, che genera filmati molto compressi, ma senza compromettere la qualità video. Esistono diverse varianti dell’MPEG-4, che hanno avuto più o meno successo, ma il formato AVCHD è quello che sicuramente fa la parte del leone : frutto degli sforzi congiunti di Sony e Panasonic, l’AVCHD è riconosciuto dalla quasi totalità dei software di montaggio video. Il codec utilizzato da Sanyo è invece meno diffuso infatti, durante i nostri test, i video girati con la HD1000 non sono stati riconosciuti dai comuni software di montaggio (come Pinnacle Studio Plus 11) o dai riproduttori video, che si sono spesso bloccati.

Cosa fare dei filmati HD?

Scelto il supporto di memorizzazione, il passo successivo è capire cosa fare dei filmati una volta che l’hard disk interno o la scheda di memoria della videocamera sono pieni. Con le videocamere in definizione standard bastava passare tutto su PC e masterizzare poi un DVD, che poteva essere riprodotto su un lettore da salotto, oppure masterizzato nuovamente per fare delle copie per parenti e amici. Con le videocamere in alta definizione, c’è un po’ più di lavoro da fare. Il primo problema è la limitata capacità d’archiviazione, visto che un comune DVD può contenere, al massimo, una ventina di minuti di filmati HD, una ragione in più per evitare le videocamere che registrano direttamente su DVD. Il secondo problema sta nel fatto che per visualizzare il DVD masterizzato contenente i clip in alta definizione, è necessario un lettore Blu-Ray che, tra l’altro, potrebbe anche non riconoscere il disco. La prima cosa da fare quando la memoria della videocamera è piena è trasferire tutti i file su PC, e fare eventualmente un montaggio, per eliminare alcune sequenze o dare un tocco di fantasia e originalità ai filmati, aggiungendo titoli, effetti di transizione, etc. Una volta fatto questo, si pone il problema di come salvare questi file. La copia su DVD, come abbiamo appena detto, non è la migliore soluzione.

Allo stato attuale, l’hard disk multimediale è probabilmente la soluzione più economica e pratica per guardare i video girati direttamente su televisore.

Se siete tra i fortunati possessori di un masterizzatore Blu-Ray, basterà masterizzare un disco vuoto. Purtroppo i masterizzatori Blu-Ray per PC desktop, così come i supporti vergini, sono ancora molto costosi (non meno di 200 euro per un masterizzatore Blu-Ray interno). Una possibile soluzione è quella di lasciare tutto sull’hard disk interno del PC desktop e collegare quindi il PC al televisore con un cavo HDMI. In alternativa si può usare un lettore multimediale, oppure una console (Xbox360 o PS3) collegata al PC in rete LAN o in WiFi. Molti recenti portatili, anche i più economici (fascia di prezzo 600-700 euro), sono dotati di uscita HDMI. Esistono poi i notebook di fascia alta con masterizzatore Blu-Ray, ma si tratta di portatili dai prezzi superiori ai 1300-1400 euro, quindi non alla portata di tutte le tasche.

Una soluzione molto pratica, che permette di risolvere il problema con poche centinaia di euro, è quella dell’hard disk multimediale, che nei fatti è un hard disk esterno con uscita HDMI che si gestisce tramite telecomando. È importante che l’hard disk multimediale sia compatibile con i codec utilizzati dalla videocamera; in caso contrario bisognerà convertire il filmato nei formati DivX HD o WMV HD, mediante un programma di montaggio video.

Se il vostro PC non dispone né di un masterizzatore Blu-Ray né di uscite HDMI, e non siete disposti ad acquistare un hard disk multimediale esterno, l’unica via da percorrere è copiare i filmati su una comune scheda SDHC e inserire questa all’interno del lettore di memory-card del televisore. I televisori dotati di memory-card reader integrati sono sempre più diffusi, ma quelli che riconoscono il formato AVCHD o una delle altre varianti dell’MPEG-4 H.264 non sono moltissimi.

NOSTRO COMMENTO: Speriamo con questo ottimo articolo di avervi chiarito le idee sulle telecamere HD che sono tutte un’altra suonata! Bisogna attrezzarsi. Non Vi pare ora!



Categorie:Tecnologia

26 replies

  1. GRAZIE PER I VOSTRI ARTICOLI MOLTO INTERESSANTI.
    SONO UN CINEAMATORE MOLTO EVOLUTO, POSSIEDO UNA PANASONIC DVX 100 AE MINI DV E VORREI ACQUISTARE UNA TELECAMERA AD ALTA RISOLUZIONE DI PICCOLE DIMENSIONI POSSIBILMENTE CON HARDIK, MA CHE MI DIA IMMAGINI DI ECCELLENTE QUALITA’. IN SEGUITO VORREI ABBINARE LE VECCHIE RIPRESE 720X576 CON LE NUOVE 1920X1080 IN UN UNICO FILMATO. SU QUALI SUPPORTI E SENZA PERDITE DI QUALITA’, COME POSSO FARE? POSSIEDO MEDIASTUDIO PRO8 E PREMIERE CS4.
    ESISTE UN HARDISK MULTIMEDIALE CHE LEGGE IL RIVERSAMENTO DELLE MINI DV E I FUTURI DV AD ALTA RISOLUZIONE SENZA FARE CONVERSIONI?
    IN ATTESA DI UNA RISPOSTA RINGRAZIO
    SALVATORE

  2. Ciao Salvatore,

    Ti sconsiglio di abbinare le vecchie riprese 720×576 con le nuove HDMI 1920×1080. Se proprio lo vuoi fare trasforma con Pinnacle ultima versione le videoriprese da 720×576 in HD secondo il formato 1920×1080 e poi le puoi mescolare con le nuove in un unico video. Da una prova da me effettuata ti posso dire che non trovi alcuna differenza sostanziale per i vecchi video 720×576 trasformandoli in HD perchè quei video son nati con quella risoluzione punto e basta. Ti consiglio di non mescolarli.
    Per quanto rigurada l’Hard Disk Multimediale usa un Hard Disk esterno con uscita HDMI che si gestisce tramite telecomando. È importante che l’hard disk multimediale sia compatibile con i codec utilizzati dalla videocamera; in caso contrario bisognerà convertire il filmato nei formati DivX HD o WMV HD, mediante un programma di montaggio video. Buon lavoro e Buone Feste! Fernando

  3. esiste un ardisk multimediale o altro per vedere su un plasma i filmati dv (delle mini dv) allo stato puro senza fare nessuna conversione? Grazie
    rosaria

  4. Ciao Rosaria,
    Anche per Te vale quanto ho detto a Salvatore sopra.

    Una soluzione molto pratica, che permette di risolvere il problema con poche centinaia di euro, è quella dell’hard disk multimediale, che nei fatti è un hard disk esterno con uscita HDMI che si gestisce tramite telecomando. È importante che l’hard disk multimediale sia compatibile con i codec utilizzati dalla videocamera; in caso contrario bisognerà convertire il filmato nei formati DivX HD o WMV HD, mediante un programma di montaggio video.

    In alternativa l’unica via da percorrere è copiare i filmati su una comune scheda SDHC e inserire questa all’interno del lettore di memory-card del televisore anche al plasma. I televisori dotati di memory-card reader integrati sono sempre più diffusi, ma quelli che riconoscono il formato AVCHD o una delle altre varianti dell’MPEG-4 H.264 non sono moltissimi.

    Ancora: potresti collegare direttamente la telecamera al Tuo televisore al plasma tramite la porta HDMI con i cavi in dotazione alla telecamera sempre se compatibili con l’uscita HDMI del TV . Un cordiale saluto da Fernando

  5. Ciao ferdinando grazie per la risposta. Ho gia’ comprato un ardisk multimediale con box western, ma per leggere il filmato delle mini dv devo trasformarlo in un altro formato con evidente peggioramento delle immagini! Io lo vorrei vedere esattamente uguale all’ originale in dv. Chiedendo in giro, sembra che non esista un apparecchio del genere con il codec delle mini dv!!!??? E vero?
    Saluti rosaria

  6. Rosaria,
    cerca di seguirmi! Hai due modi per riuscire:

    1) quello che ho detto sopra e, cioè:collegare direttamente la telecamera al Tuo televisore al plasma che, ovviamente, deve essere predisposto per l’alta risoluzione, tramite la porta HDMI con i cavi in dotazione alla telecamera sempre se compatibili con l’uscita HDMI del TV. Altrimenti non lo vedrai mai!

    2) Oppure tramite software Pinnacle “Studio 10 0 11” che preveda l’HD (AVCHD ) oppure altro software di uguale portata anche in dotazione alla tua telecamera. Non devi fare altro che attivare Pinnacle (o altro soft ), andare nell’opzione scarica filmato e seguire le semplici istruzioni a video. In un batter d’occhio scaricherai tutto il filmato in originale da Pinnacle all’Hard del tuo Pc che deve essere dotato di apposita porta HD per poter ricevere il filmato della tua videocamera, ed il gioco è fatto. Vedrai il filmato in originale.

    Mi permetto di darti un consiglio! Non andare mai a tentoni su queste cose! Leggi attentamente il manuale della tua telecamera e studiati (non leggere solamente) STUDIATI il Software per fare filmati in HD. Non basta una semplice lettura! Vedrai che riuscirai! Ritengo che Tu non abbia le idee molto chiare in proposito perchè – questo è il vizio di tutti Noi – non leggiamo mai i manuali. Ove mai non devessi riuscire da sola, fatti aiutare da persona esperta prima di spendere altri soldi. Ti saluto cordialmente Fernando

  7. Io non voglio vedere i film sul pc e nemmeno tramite telecamera,ma soltanto archivare tutte le mie riprese in un apparecchio multimediale attaccato al plasma hd, non ful hd, come le riprese sono in formato DV 720 x 576 e non in alta risoluzione e vederle quando lo desidero senza montare telecamera o altro, un comodo archivio multimediale, ma con il formato dv 720 x 576 oroginale.
    Un saluto, rosaria

  8. buon giorno
    come richiesto da altri avrei voluto verdere i miei filmati su TV
    ful hd in definizione AVI
    premetto opero con videocamera Panasonic a 3 CCD. Sul PC ho installato programmi video buoni ( Pinnacle 10.7 e Magix 16 plus ). Per l’archiviazione adopero Hard Disc multimedile Jomega;purtroppo il primo modello;infatti è dotato di uscita Hdmi 1080 2 720 ma legge file solo mpg2 normale
    E’ vero che vi sono Hard Disc multimediali che hanno maggiori possibilita?
    E’possibile sapere se la compressionedi file avchd di Sony e Pansonic è la stessa cosa di H264 di Samsung?Pertanto si possono archiviare file indifferentemente?
    Cosa si consiglia per avere il migliore risultato video su TV partendo dalla mia forma di acquisizione senza ricorre al blu-ray?
    GRAZIE Donato

  9. Buongiorno.
    Ho la nuova telecamera ad alta definizione Sony TG3.Succede che se voglio vedere il filmato direttamente sul TV(con apposito cavo)spesso alla fine di una sequenza l’ultimo fotogramma si ferma per una frazione di secondo.Poi inizia una successiva sequenza e ogni tanto il fenomeno si ripete,sempre al termine di una sequenza.Alla SONY dicono che è normale(sic!!).
    Domanda:ma succede anche a voi che usate telecamere con schede di memoria?
    Grazie!!

  10. Ciao Donato e Maurizio,
    rispondo ad entrambi. In serata manderò in onda prima su Youtube poi su questo Blog un video in HD fatto da me stamane dove, tra l’altro, spiegherò le procedure che Vi interessano. Occhio a questo Blog! Potrebbe essere il primo articolo pubblicato. Altrimenti cliccate nella sezione “Categorie” sulla voce “Fotografia” troverete l’articolo dal titolo “Prova JVC GZ-HM200 HD” Chi vuole abbreviare le tappe può andare su Youtube scrivere in “CERCA “fcannizzaro” tra qualche ora dovrebbe apparire il video. A presto Fernando. Intanto velocemente rispondo a Maurizio. No! le altre videocamere non lo fanno. Evidentemente è un prerogativa della Sony. Piuttosto antipatica, direi!
    Mi rivolgo a Donato. Fammi sapere con esattezza il modello della Tua videocamera Panasonic 3CCD. A dopo

  11. Salve

    La mia panasonic : NVGS320
    colgo l’occasione per chiedere se sul Hard-Disch multimediale Jomega è possibile scaricare codes che permettono la lettura
    di file AVI o mpeg 2 meno compresso ( 1 ora per DVD anzichè 2 )
    Poiche la tecnologia si è orientata sulla SDcard mi si consiglia cambiare videocamera ?
    Esiste un sito da dove sia possibile scaicare codes od altroinerente ad una migliore realizzazione di filmati video?
    Qual’è la migliore codifica per TV Full Hd ?
    Nella codifica che differenza c’è Iterlaced (bottom field first ) o (top field first )

  12. Rispondo a Donato,
    La videocamera NVGS320 anche se un’ottima videocamera non è ad alta definizione e credo che sia addirittura a nastro.
    Non che le videocamere a nastro siano scadenti o non facciano filmati di buona qualità ma ormai sono un po’ obsolete. Intanto devi usare una 1394 per scaricare i filmati e la porta fireware non è in dotazione a tutti i Pc. Le SD card sono senz’altro più pratiche oltretutto non hanno problemi di capienza arrivano a oltre 32 GB. Ti consiglio di aggiornarTi con videocamere HD che utilizzano schede SD AVCHD che rispondono bene, come puoi vedere dal filmato, da me realizzato con la JVC. Oltretutto puoi utilizzare anche formati non HD con la stessa Videocamera. Per quanto riguarda l’Hard Disk multimediale Jomega non lo conosco e non posso darti notizie in merito. Posso dirti solo che io per i miei filmati in Avi o Mpeg utilizzo utilizzato semplici Hard esterni tipo Lacie o WD di 500 GB e del costo molto contenuto. Oggi li trovi a 60-70 Euro. Per quanto riguarda i Televisori sono consigliabili quelli Full Hd con codifiche 1920×1080 ad oltre 100 MHz per non lasciare le famose code. Ciao da Fernando

  13. salve
    la mia videocamera è una Mini DV ecco il perchè della mia domanda
    vorrei passare a registrare con SDcard purtroppo i tecni delle ditte rivenditrici interpellati mi hanno spesso sconsigliato dicendomi che le registrazioni su Sd non sarebbero state migliori di quelle della mia videocamera.
    Con il suo consiglio ho un motivo in più per decidermi.
    Forse si può rimpiangere il vecchio sistema era molto più semplice e dava risultati migliori; per non parlare delle codifiche
    di esportazione sono una vera Babele specie se si vuole adoperare un box.
    Ho fatto una triste esperienza con Jomega
    saluti

  14. Ciao Donato,
    Attenzione! I tecnici hanno ragione. Non è che le registrazioni in SD siano migliori rispetto a quelle in Mini DV. Le SD sono solo più pratiche rispetto al nastro che è più seccante da gestire, ma i filmati come qualità non cambiano, per come Ti ho spiegato sopra. Se questo però per Te non costituisce un problema non c’è necessità di cambiare la tua Mini DV. E’ solo un problema di praticità non di qualità. Discorso diverso è se Tu vuoi passare in Alta definizione. Allora ti devi attrezzare per l’alta definizione con tutti gli annessi e connessi. Leggiti con attenzione gli articoli che ho postato su questo Blog. Tutto qui. Se decidi di andare in HD il mio consiglio è quello di usare le SD AVCHD che sono più malleabili. Non solo ti fanno risparmiare tempo ma Ti facilitano la ricerca di spezzoni di video se Tu decidi di realizzare un filmato con Pinnacle o altro software abilitato per HD Per esempio: Pinnacle Studio 12 plus o Studio 14 HD Ultimate di nuova uscita. Ti saluto e Ti auguro Buone riprese Fernando

  15. buon giorno Fernando

    La mia perplessita nel decidermi è causata dalle troppe “fregature” causate dalla mia mania nel dotarmi delle novità vedi hard disch multimedile jomega del quale ho sopravalutato le prestazioni.E’ molto lunga la lista delle delusioni iniziata con la videocamera super VHS Hitaci e… .
    ultimamente è la scelta fra tv full lcd tv a Led che non riescoa compiere in funzione della migliore visione dei miei video-film amatoriali in funzione di come riesco ad immagazzinarli. Vorrei passare alle shede perchè più funzionali e molto meno soggette a guasti ed è per questo che deciso di installare progammi superiori :magix 16 plus e avrei voluto installare pinnacle 14 plus ma ho soprasseduto momentaneamente perchè consultando tecnico della pinnacle mi ha evidenziato le molte difficolta per la codifica H-264.Il programma Magix me ne ha evidenziate alcune decine.Comunque adesso mi sembra di avrre le ide un po’ più chiare grazie peril tuo contributo
    SALUTI

  16. Ciao caro amico, ti prego dai una mano pure a me, ho acquistato una video camera Toschiba in HD, faccio montaggi con il pinnacle 14 il vero problema e questo in fase di montaggio con la nuova videocamera non mi fa mettere le transizioni tra un pezzo e l’altro, ti ringrazio in anticipo.

  17. Ciao Luigi,
    Putroppo non conosco il Pinnacle 14 nè la videocamera Toschiba HD. Non Ti posso perciò dare suggerimenti al riguardo. In ogni caso le transizioni non sono molto importanti per i video, se ne può fare benissimo a meno. Molte volte si impallano con i banchi di memoria delle schede video. Leggi bene il manuale! L’importante è che Tu riesca a compilare il tuo video in HD. I migliori auguri e Buon divertimento! Fernando

  18. Amico Fernando

    Grazie di cuore per il consiglio e per avermi risposto.

    Distinti saluti

    Luigi.

  19. ciao!devo regalare una videocamera,mi è stata consigliata una Sony HDR-XR 520 VE.Ho letto che ha una memoria molto grande,ma che rispetto alla canon,ad esempio, perde in audio e stebilizzazione immagine.mi chiedevo… allo stesso prezzo e con caratteristiche simili,trovo qualcosa di meglio della Sony?grazie dei consigli.:-)

  20. Ciao Anna,
    A me le Sony, nonostante il nome, non sono mai piaciute. Quello che ti discono è vero. Avrai qualche problema nel fare filmini, specie in HD se non sei pratica di Videoediting. Con le Canon invece, ho fatto riprese e foto meravigliose. Orientati su questi due tipi di Canon secondo quanto vuoi spendere:

    CANON LEGRIA HF21 prezzo 733 euro
    Canon HF S21 prezzo 1200 Euro circa

    Ce ne sono anche di più basso prezzo. Dipende solo da quanto vuoi spendere. Ciao Fernando

  21. Salve a tutti vorrei sapere se esistono sul mercato attualmente telecamere con schede di memoria che possano registrare sia in ACVHD che in MPEG2, questo perchè la mia attuale dotazione hardware non è che sia il max per gestire file AVCHD che, come ho letto richiedono pc di ultima generazione e, sinceramente, per ora almeno, preferisco non spendere per aggiornare il mio pc (Pentium D 3.4 Ghz, 2 Gb di ram ddr2, scheda video ATI 512 Gb ddr3, HD da 320 Gb). Vorrei appunto una telecamera che possa permettermi in futuro di poter comunque sfruttare l’HD e che non abbiano l’hard disk come supporto in quanto + delicate ed ingombranti.

    Grazie.

  22. Buongiorno. posseggo una videocamera HDR-SR11 E.
    Non riesco a vedere i filmati nel PC, dopo averli importai con handcam utility e successivamente trasferiti nel PMB (pictur motin Browser) per l’analisi video,
    durante questo processo , cioe’ di analisi ogni video analizzato viene segnalato
    con un triangolino giallo con punto esclamativo!. Manca qualche codec per caso?
    Chiedo cortesemente se qualcuno puo’ darmi una spiegazione. Sentitamente ringrazio
    Rosario

  23. Buongiorno, fra poco cambierò la mia vecchia Sharp Vl Z1s con una videocamera con sd, probabilmente la panasonic x900, siccome la porterò con me in irlanda in agosto, e di solto faccio molte riprese, vorrei sapere se acquistando un box multimediale son sd, da 2,5 pollici, da portare in vacanza, posso usarlo come archiviazione, senza dover acquistare troppe sd.
    Spero di essere stato chiaro, vorrei un hd portatile, su cui salvare i filmati a fine giornata.
    Esiste qualcosa di simile ?
    Grazie

  24. Buongiorno, esistono in commercio box mutlimediali che gesticono video in HD già montati con programmi per il videoediting? Nello specifico, se faccio l’immagine ISO del BD-RE su cui ho masterizzato il video finito, completo del menù, questi box potrebbero gestire queste immagini ed i relativi menù con i pulsanti (es. video e foto)?

    Grazie.

  25. Rispondo a Marco e Roberto,
    Non lo so. Conviene comunque rivolgersi alle Case che vendono questi Box multimediali per saperne di più. Personalmente per trasferire i filmati da videocamera al PC e masterizzarli io uso Pynnacle Studio 14 HD.

  26. Grazie per la risposta, in effetti anche io uso Pinnacle (15 HD Ultimate), creo quindi i miei BD, ma pensavo di poter bypassare questo passaggio di creazione BD con i box multimediali che al contempo avrebbero potuto svolgere la doppia funzione di storage e di player………. e anche quella di farmi risparmiare l’acquisto dei, non economici e deperibili, BD.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: