PRODI NON CE LA FA. SI VOTERA’ A OLTRANZA

PRODI NON CE LA FA. SI VOTERA’ A OLTRANZA

di Redazione Cadoinpiedi.it – 19 Aprile 2013

Il candidato del PD si ferma a 395. Lontanissimo dal quorum. Rodotà tiene.

Fonte e Link: http://www.cadoinpiedi.it/2013/04/19/quirinale_bersani_sceglie_prodi.html#anchor

  prodi-quirinale-fermataAGGIORNAMENTO DI CHIUSURA: Prodi non ce la fa – Niente quorum per l’ex presidente della Commissione Ue, che si ferma a 395 voti. Rodotà tiene.. Si tornerà a votare domani per la quinta votazione. Sarà una notte lunghissima.

Aggiornamento 14:51 – Pdl e Lega non parteciperanno al quarto scrutinio per l’elezione del Presidente della Repubblica. È quanto emerso dal vertice con Berlusconi a palazzo Grazioli.

Aggiornamento 13:56 – Nulla di fatto anche dopo la terza votazione del Parlamento in seduta comune per l’elezione del Presidente della Repubblica. Rodotà risulta il candidato più votato, davanti a D’Alema e Prodi, ma le schede bianche sono 465. È ancora necessaria la maggioranza dei due terzi, pari a 672 voti, dei 1007 elettori. Dal quarto scrutinio – previsto dalle 15 – sarà invece sufficiente la maggioranza semplice, pari a 504 voti.

Aggiornamento 12:13 – Rodotà non rinuncia alla candidatura. Lo hanno reso noto i capigruppo 5 stelle Vito Crimi e Roberta Lombardi, che lo hanno incontrato, spiegando che il Pd dovrebbe chiarire perché non si può convergere sul nome dell’ex presidente dell’authority.

Il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, ha proposto all’assemblea dei grandi elettori del Pd il nome di Romano Prodi per la presidenza della Repubblica. La proposta è stata approvata all’unanimità dall’assemblea dei grandi elettori del centrosinistra ed è stata accolta da un applauso e da una standing ovation dei presenti.

Ieri al Colle due fumate nere. Intesa Pd-Pdl 151 voti sotto il quorum. Grandi elettori Pd alla conta su nuovo nome. No Pdl a rinvio quarto scrutinio. Renzi a Roma: ‘Obiettivo non abbattere Marini, ma presidente fino a 2020’. Grillo per Rodotà: ‘Arrendetevi’. Bruciate in piazza tessere Pd. Cav: ‘Io mai così in 20 anni’. Per il leader del Pd, Pierluigi Bersani, bisogna prendere atto di una fase nuova. Al Pd, dice, spetta la proposta, che sara’ decisa nell’assemblea dei grandi elettori. (ANSA)

NOSTRO COMMENTO: Prodi e Bersani a casa. Rodotà al Quirinale.



Categorie:Politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: