Governo: Rinviata Iva e Imu, Ma Super Tassa su E-Cig e Aumentati Acconti Su IRPEF, IRAP e IRES

Governo: Rinviata Iva e Imu, Ma Super Tassa su E-Cig e Aumentati Acconti Su IRPEF, IRAP e IRES

Fonte e Link: http://www.lapennadellacoscienza.it/governo-ladro-rinviata-iva-e-imu-ma-super-tassa-su-e-cig-e-aumentati-acconti-su-irpef-irap-e-ires/

lettaDopo il Consiglio dei Ministri di ieri, c’è da domandarsi se noi cittadini siamo dei pazzi o chi si trova oggi al governo. Verosimilmente siamo noi, se dopo questo appuntamento istituzionale nessuno ha appiccato fuoco e fiamme alle porte di Palazzo Chigi.
La ragione di questa presa di posizione è semplice e immediata:
l’aumento dell’IVA dal 21 al 22% è stata semplicemente rinviata di tre mesi (1°ottobre 2013), idem con patate per l’IMU sulla prima casa Tutto questo sarà pagato indirettamente sempre da noi poveri e sciagurati cittadini: infatti questo slittamento sarà a carico dai fumatori di sigarette elettroniche e sostenuto con acconti su Irpef, Irap e Ires dovute per il 2013.
Per intenderci, lo Stato, anziché rallegrarsi per il comportamento virtuoso dei tanti cittadini, che hanno abbandonato la fantomatica “bionda”, causa di tumori e malattie cardiovascolari, per la sigaretta elettronica, non fa altro che aggredire questo settore; tra l’altro uno dei pochi in crescita nel nostro paese che da introito economico e sostegno a molti lavoratori e famiglie. Vi è inoltre un risparmio immediato per la sanità perché rinunciando alle sigarette tradizionali, tantissimi cittadini avranno dei vantaggi in termini di salute e non dovranno gravare sulla spesa sanitaria.
E’ in oltre immediatamente intuibile che tanti fumatori hanno rinunciato alle sigarette tradizionali per passare alle e-cig anche per motivi strettamente economici, visto che per molte famiglie è difficoltoso comprare il pane, figurarsi le sigarette. Dunque, aumentando a dismisura il prezzo delle e-cig verrebbe meno uno dei tanti vantaggi per i quali i fumatori si sono dimostrati disposti a smettere di fumare le sigarette tradizionali.
Sulla base delle bozze diffuse da diversi giornali quali il Sole 24 Ore, questa è stata la folle risposta del governo che andrà a costituire il prossimo decreto legge:
«I prodotti contenenti nicotina o altre sostanze idonei a sostituire il consumo dei tabacchi lavorati nonché i dispostivi meccanici ed elettronici, comprese le parti di ricambio, che ne consentono il consumo, sono assoggettati ad imposta di consumo nella misura pari al 58,5 per cento del prezzo di vendita al pubblico».
Per ritornare al tema degli acconti Irpef per il periodo d’imposta relativa all’anno in corso questa è stata fissata al 100%, poco male giacché ormai aveva raggiunto l’importo record, fino a ora, del 99%.
L’acconto IRES è stato aumentato dal 100 al 101%.
Per fortuna Enrico Letta, nel suo strampalato discorso d’insediamento, aveva promesso l’abbattimento delle tasse. Cosa mai avremmo dovuto aspettarci se avesse ventilato la possibilità di aumentare le tasse anziché diminuirle?
Probabilmente la colpa di tutto questo è solo ed esclusivamente nostra, se finora abbiamo permesso a questi incapaci di amministrarci per anni. Era ovvio, e perfettamente prevedibile, supporre che non sarebbero i guai non sarebbero stati risolti dalle stesse persone che li avevano causati

IL NOSTRO COMMENTO: Da tutto  ciò si evince che sono sempre “i soliti fessi a pagare”. Cambiano i suonatori ma la musica è sempre la stessa. E’ proprio vero il detto: “…quelli che vengono dopo sono peggiori di quelli di prima” I cittadini ed i sindacati  per un fatto del genere avrebbero dovuto mettere l’Italia a soqquadro. Nessuno fa niente. Il M5S che fa? SEL che fa? Niente! Continui pure On.le Letta visto che gli Italiani ed i partiti di opposizione fanno solo saliva. Questo è il Suo momento On.le Letta! Chissà quanto pagheremo per farla stare 18 mesi! Ci faccia almeno uno sconto!  



Categorie:Politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: