Chiarelettere: “VIVA IL RE!” di Marco Travaglio

Chiarelettere: “VIVA IL RE!” di Marco Travaglio

Fonte: casa editrice chiarelettere•

.
Pubblicato in data 06/dic/2013
http://www.chiarelettere.it/libro/pri…
Titolo: VIVA IL RE!
Sottotitolo: Giorgio Napolitano, il presidente che trovò una repubblica e ne fece una monarchia
Autore: Marco Travaglio
Chiarelettere, Milano 2013
Collana: Principio Attivo / I protagonisti dell’antipolitica
Euro: 16,90 euro
Pagine: 624
“Perché ciò che è usuale nei più presidenziali dei regimi democratici, la critica al presidente, sembra essere vissuto in Italia come un’offesa all’istituzione?”
Barbara Spinelli al presidente Giorgio Napolitano, 3 gennaio 2009.
Quella che state per leggere non è una biografia. Ce ne sono già fin troppe, una se l’è addirittura scritta lui. Questo è ciò che manca nelle altre. La controstoria del primo presidente della Repubblica che ha concesso il bis, contro lo spirito della Costituzione e contro tutto quello che aveva giurato fino al giorno prima della sua rielezione. Alla veneranda età di ottantotto anni: quando un cittadino non può più guidare l’automobile. Ma lo Stato sì… Qui si racconta il suo lato B, finora — salvo rare eccezioni — ignorato o relegato nel dimenticatoio, alla voce “lesa maestà”. Di cose che non vanno, nella sua carriera e soprattutto nei suoi sette anni e mezzo al Quirinale, ma anche prima, ce ne sono parecchie: pensieri, parole, opere e omissioni. In un altro paese, un paese davvero democratico intendo, se ne discuterebbe liberamente e laicamente. In Italia è come se fosse vietato. Tabù. Non lo è (ancora) per legge: lo è nei fatti… Fra uno strappo oggi, una forzatura domani e un abuso dopodomani, Napolitano è diventato quello che tutti vediamo: il capo dello Stato di Emergenza, di Eccezione e di Necessità, che tutto può, anzi tutto deve… Può un presidente della Repubblica che ha giurato sulla Costituzione — quella vera, quella del 1948 — modificarla progressivamente a sua immagine e somiglianza, e intanto sollecitare continuamente i partiti a riformarla?… In questi anni di democrazia sottovuoto spinto, per mancanza di veri politici e di una vera politica, l’unico disegno politico chiaro e netto è stato ed è il suo. E lui lo persegue con certosina, scientifica, pervicace metodicità. Marco Travaglio

Marco Travaglio è vicedirettore del “Fatto Quotidiano”, collaboratore del settimanale “l’Espresso” e del programma “Servizio pubblico” di Michele Santoro. I suoi libri offrono una lettura unica di quanto accaduto in Italia negli ultimi decenni. Da L’ODORE DEI SOLDI (con Elio Veltri), MANI PULITE (con Peter Gomez e Gianni Barbacetto) e REGIME (con Peter Gomez) fino ai più recenti AD PERSONAM, COLTI SUL FATTO, BERLUSMONTI, L’ILLUSIONISTA (con Pino Corrias e Renato Pezzini) e il dvd+libro SILENZIO, SI RUBA. Dopo i successi teatrali di PROMEMORIA e ANESTESIA TOTALE è in scena con lo spettacolo È STATO LA MAFIA insieme con Isabella Ferrari.

IL NOSTRO COMMENTO: Concordiamo con quanto detto da Marco Travaglio: ” Napolitano dovrebbe andarsene a casa” Io aggiungerei “d’urgenza” Consiglio il libro di Marco.



Categorie:Travaglio

2 replies

  1. leggetelo, consiglio vivamente

  2. L’ha ribloggato su scuolafinitae ha commentato:
    consiglio vivamente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: