Dichiarazione dei redditi: documenti necessari, scadenze e possibili sanzioni

Dichiarazione dei redditi: documenti necessari, scadenze e possibili sanzioni

di Manuela Margilio | 14 Maggio 2014

Fonte e Link: http://www.forexinfo.it/Dichiarazione-dei-redditi-scadenze?utm_source=Forexinfo+Forex+Trading+Online&utm_campaign=1c32ff255d-forexinfo-daily-email&utm_medium=email&utm_term=0_4302bacf08-1c32ff255d-302716845

Vediamo quali sono i termini per la presentazione della dichiarazione dei redditi e quali sono le sanzioni previste in caso di omissione o ritardo

Sia nell’ipotesi in cui il contribuente provveda autonomamente sianel caso si avvalga di un caf, un patronato o un professionista abilitato, sarà necessario, per redigere la dichiarazione dei redditi, disporre di una serie di documenti:

   documento di identità e codice fiscale;

   copia della dichiarazione dei redditi dell’anno precedente;

   modello Cud;

   documentazione che attesta altri redditi percepiti in caso di lavoro autonomo;

   documentazione che attesta oneri deducibili e spese detraibili;

   atti di compravendita e di mutuo, visure catastali e tutto quanto dimostri il possesso di fabbricati e/o terreni;

   contratti di locazione;

   documentazione che provi l’effettuazione di attività di ristrutturazione e/o lavori per il risparmio energetico.

 

Scadenze dichiarazione dei redditi 2014

Le scadenze per la presentazione della dichiarazione dei redditi sono quattro e variano in funzione del modello adottato e della modalità di presentazione. Vediamole di seguito:

 

   30 aprile per il modello 730 presentato al sostituto di imposta (datore di lavoro o ente pensionistico)

   31 maggio per il modello 730 presentato al CAF o al professionista abilitato

   30 giugno per il modello UNICO in formato cartaceo

   30 settembre per il modello UNICO inviato telematicamente Chi non riuscisse a presentare nei termini il modello 730 potrà sempre compilare e inviare il modello unico.

 

Si precisa inoltre che le scadenze indicate possono subire variazioni o proroghe. E’ opportuno pertanto, consultare la sezione del sito dell’agenzia delle entrate dedicata allo scadenzario.

 

Cosa succede in caso di ritardo nella presentazione della dichiarazione dei redditi

 

In caso di presentazione della dichiarazione dei redditi con ritardo ma entro i 90 giorni dalla scadenza del termine stabilito, la dichiarazione è considerata valida ma, a fronte del ritardo, l’Agenzia delle Entrate prevede una sanzione che va da un minimo di 258 euro a 1.032 euro ma che può aumentare fino al doppio per i soggetti obbligati alla tenuta delle scritture contabili).

La sanzione piena può essere evita qualora, entro lo stesso termine di 90 giorni di versa spontaneamente una sanzione ridotta (pari a 25 euro, cioè 1/10 di 258 euro).

 

Qualora il contribuente presenti a dichiarazione decorso il termine di 90 giorni dalla scadenza, si considera come omessa, ma costituisce comunque titolo per la riscossione delle imposte da essa derivanti.

 

Oltre al caso di presentazione della dichiarazione oltre il termine di 90 giorni, la dichiarazione si considera omessa anche al verificarsi delle fattispecie sotto descritte:

 

   dichiarazione redatta su stampati non conformi alle disposizioni del ministero, in tale ipotesi la dichiarazione è nulla e non costituisce titolo per la riscossione delle imposte da essa derivanti.

   dichiarazione non sottoscritta dal contribuente; anche in questo caso è nulla e non costituisce titolo per la riscossione delle imposte da essa derivanti. La nullità in questo caso può essere sanata se il soggetto provvede a sottoscrivere la dichiarazione entro 30 giorni dal ricevimento dell’invito a provvedere.

 

Nei casi di omessa presentazione è prevista l’applicazione di una sanzione amministrativa che va dal 120% al 240% dell’ammontare delle imposte accertate, con un minimo di 258 euro.

Se non sono dovute imposte è prevista una sanzione da 258 euro a 1.032 euro, aumentabile fino al doppio per coloro che sono obbligati alla tenuta delle scritture contabili.



Categorie:Politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: