Tasi-e-Imu-2014-prima-e-seconda

La situazione continua a complicarsi. I contribuenti italiani si trovano a doversi districare tra scadenze di giugno, rinvii a settembre o dicembre, prima rata e saldo, distinguendo inoltre tra prima e seconda casa, tra Tasi e Imu.

Fonte e Link: http://www.forexinfo.it/Tasi-e-Imu-2014-prima-e-seconda

Intorno alle tasse sulla casa vige il caos più totale e il contribuente è spesso lasciato solo ad orientarsi in questo ginepraio di scadenze e rinvii.

Ecco una breve guida che riassume quando, quanto e cosa pagare.

 

Tasi: prima rata

La tassa Tasi è stata ufficialmente rinviata a settembre, ma soltanto per i comuni che non hanno ancora deliberato l’aliquota (Leggi qui la lista dei comuni interessati). Gli altri, un migliaio finora, dovranno pagare la prima rata della tasi il 16 giugno.

 

Il rinvio o meno della prima rata quindi, dipende dall’attività dei comuni: nei comuni che delibereranno le aliquote tasi entro il 23 maggio, (e verranno pubblicate sul sito del dipartimento delle Finanze entro il 31 maggio) la prima rata si pagherà entro il 16 giugno. In caso contrario la rata tasi slitterà a settembre.

 

Tasi: prima casa

La tasi si paga anche sulla prima casa. L’aliquota aggiuntiva, che se applicata all’abitazione principale sarà al massimo al 3,3 per mille, può essere prevista solo dai Comuni che garantiscono detrazioni alle prime case.

 

Nei comuni nei quali la prima rata della Tasi verrà rinviata a settembre, questo sarà valido soltanto per la seconda casa. In caso di rinvio infatti, per la prima casa la tasi si pagherà entro il 16 dicembre in unica soluzione.

 

Imu

L’Imu dovrà essere pagata a giungo e a dicembre indipendentemente dall’aliquota deliberata o meno dal comune. L’acconto del 16 giugno infatti è pari al 50% di quanto pagato l’anno precedente mentre il saldo del 16 dicembre è calcolato sulla base delle aliquote deliberate per il 2014.

 

I comuni infatti hanno tempo fino al 31 luglio per deliberare o modificare le aliquote Imu e Tasi, valide per il saldo di dicembre.

 

Tasi e Imu 2014, prima e seconda casa: scadenze, rinvii, aliquote. Ecco il vademecum

di Marta Panicucci | 21 Maggio 2014

E’ difficile districarsi tra le tasse sulla casa: Tasi, Imu, prima rata, saldo, prima casa, seconda casa, aliquote ed esenzioni. Ecco un vademecum che risponde a tutte le vostre domande

Imu: prima casa

La prima casa è esentata dall’Imu. Per prima casa si intende l’abitazione principale del contribuente, quella in cui vive abitualmente o quelle assimilate per legge o per regolamento comunale. Queste abitazioni non pagheranno l’Imu 2014, tranne che si tratti di unità immobiliari catastalmente classificate nelle categorie di lusso A/1, A/8, A/9.

Riassumendo

Quando si paga la prima rata Tasi?

il 16 giugno a meno che il comune di residenza non si tra quelli per i quali vale il rinvio a settembre.

Si paga la Tasi sulla prima casa?

Si, la tasi sulla prima casa si paga. Se il comune prevede il rinvio a settembre, la tasi sulla prima casa si paga in un’unica soluzione a dicembre.

Quando si paga l’Imu?

La prima rata dell’Imu si paga il 16 giugno, la seconda il 16 settembre, indipendentemente dall’azione del comune. Non si prevede alcun rinvio.

Si paga l’Imu sulla prima casa?

L’Imu 2014 non si paga sull’abitazione principale, a meno che questa non rientri tra le categorie di lusso A/1, A/8, A/9.



Categorie:Politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: